Auto e Moto d'Epoca 2017

lunedì 30 maggio 2016

Un fine settimana a quattro anelli!!!

Si è appena concluso un fine settimana ideale per gli appassionati dei quattro anelli, oltre alla 24 ore del Nurburgring ed al Campionato Mondiale di Rallycross si sono svolti due eventi che hanno coinvolto da vicino i nostri soci: il Rally Storico Campagnolo e la seconda tappa del Campionato Italiano GT.









 
La Dodicesima edizione del Rally Storico Campagnolo, iniziata venerdì sera alle 19:30 dal palco di Viale Roma a Vicenza, ha visto ai nastri di partenza con il numero 6 l' Audi quattro gr.4 del team Audi quattro Historic Rally Team con la coppia Andrea Zivian e Fabio Cadore rispettivamente pilota e navigatore che già il giorno precedente ci avevano appassionato con i loro racconti durante la consueta cena settimanale dell' Audi Sport Club.







Venerdì sera gli appassionati hanno potuto avere un assaggio della gara, assistendo alla prima prova speciale, vedendo così da vicino, dopo la partenza dal centro di Isola Vicentina, le vetture impegnate nella storica prova di Torreselle, per poi darsi appuntamento al giorno successivo per le altre 6 speciali.

Tra sabato e domenica però c'era un altro evento che vedeva impegnate vetture con il marchio dei quattro anelli; infatti ad Imola, all' Autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari, il team Audi Sport Italia era impegnato nella seconda prova del Campionato Italiano GT.






In questa occasione la scuderia di Nibbiola ha schierato non solo la R8 LMS nella classe super GT3 ma anche la "vecchia" e gloriosa R8 LMS ultra nella classe GT3 riservata alle vetture omologate prima del 2015.


 






L'emozione di partecipare anche in questa occasione da vicino alle attività della squadra, l'ottima accoglienza, hanno fatto apprezzare ancora di più lo spettacolo offerto dalla pista, prima sotto un sole incessante al sabato, poi sotto un diluvio quasi monsonico alla domenica che ha costretto dopo soli dieci giri e due safety car la direzione gara ad esporre la bandiera rossa.

  
Purtroppo una foratura ha compromesso la gara del sabato della coppia Mapelli - Albuquerque nella categoria super GT3 che ha terminato così gara 1 in terza posizione poi avanzata sul secondo gradino del podio a seguito della squalifica della Lamborghini giunta seconda.











Immagini concesse da Qielon PH - https://www.facebook.com/qielon




Anche il rientro della gloriosa R8 LMS ultra è stato soddisfacente anche se il risultato finale di gara 1 è stato penalizzato dalla bagarre finale nella quale si è trovato Emanuele Zonzini, al rientro in pista dopo aver ricevuto il volante da Matias Russo, ma conquistando comunque il podio.



Immagini concesse da Qielon PH - https://www.facebook.com/qielon
 Domenica invece Audi Sport Italia si è concessa una doppietta visto che quando è stata interrotta la competizione sia la vettura numero 8 sia la 58 si trovavano in prima posizione nelle rispettive categorie.





Immagini concesse da Qielon PH - https://www.facebook.com/qielon









 


























Nel caso della numero 8, Marco Mapelli ha concretizzato il lavoro svolto in modo impeccabile da Felipe Albuquerque che non commettendo errori ha ceduto il volante al compagno di squadra mentre era in testa alla corsa.







Nel caso della numero 58 Emanuele Zonzini, pur partendo dalla settima fila visto il quinto tempo di classe e dopo un errore iniziale, con tenacia e determinazione rimontava posizioni su posizioni, grazie anche agli errori degli avversari.

Tanta determinazione ha fatto sì che all'uscita dal pit-stop dopo il cambio pilota durante il nono giro la vettura con alla guida Matias Russo si trovasse in testa consentendole così al momento dell'esposizione della bandiera rossa avvenuta due giri dopo di aggiudicarsi la prima vittoria stagionale, rendendo il bilancio del fine settimana assolutamente positivo.

Le numerose emozioni provate in questi giorni non possono che far aumentare la voglia di continuare a seguire le competizioni in cui sono impegnate le vetture della casa di Ingolstadt, perchè oltre al legame con il marchio entrambe queste realtà: l' Audi quattro Historic Rally Team ed Audi Sport Italia sono fatte di persone con le quali parliamo la stessa lingua, quella della passione.




JNS




Nessun commento:

Posta un commento